Nikita la cagna in pubblico – Babe slave public exhibition – Flashing teen girlfriend

Una giratina con la mia cagna Nikita in centro, un bel modo  di passare una domenica pomeriggio. Ancora meglio se la mia troia approfitta degli angoli bui per spogliarsi un poco.

Giunto finalmente il momento di rilassarsi un po, ci spostiamo in un posto più tranquillo, un parco nelle vicinanze. In riva al lago Nikita mi fa eccitare un Po troppo per continuare il racconto, ha sempre adorato essere presa li dal suo Padrone.

Annunci

Carsex parcheggio 

Dopo una bella domenica pomeriggio con le amiche, a parlare dei compiti estivi e ragazzi, mentre torno con mia best, mi fermo a fumarmi una sigaretta al parcheggio vicino a casa mia. 

Tanti guardoni ma niente che catturasse il mio interesse. Meno male che almeno c’era la mia amica che avevo voglia di divertirsi 😉

Mutandine usate ;)

Salve a tutti sono Nikita 🙂 e queste sono le mie bellissime mutandine, il più veloce a scrivermi le potrà avere tutte per sé 😉

image

image

Avevo appena finito i compiti e mi stavo preparando per andare a scuola guida quando il Padrone mi chiama.  È appena uscito di lavoro e ha voglia di scopare. Lo aspetto davanti la stazione. Mi carica ma parcheggia li davanti. Voglio scoparti davanti a tutti mi dice. In pochi minuti i vetri erano talmente appannati che i passanti non si accorgevano delle porcherie che succedevano all’interno 🙂 avevo tanta voglia di essere scopata come una troia, era stata un giornata molto difficile a scuola 😦

image

image

image

Queste sono le mie mutandine ancora sporche, mi bagno come una cagna ogni volta che vengo 😉 scrivimi se le vuoi, le lavo e mi faccio un video dove mi tocco dicendo il tuo nome!

Mandami una email a messereciuchina@gmail.com per saperne di piu, un bacione miei porcellini

Cagna a spasso

Domenica pomeriggio, ce un bel sole fuori nonostante sia inverno. Prendo la mia Triumph, chiamo la cagna, do le mie istruzioni su come deve vestirsi e parto. Fermata al bar, due chiacchiere e una birra. Arrivo con mezzora di ritardo, lei é lì al semaforo che mi aspetta, noto gli sguardi dei passanti. Una ragazzina che non dimostra nemmeno i dicciotanni che ha, truccata pesante, giacchetto militare e gambe coperte solo dalle calze del completino. La faccio salire e la porto al centro commerciale, prova a rivolgermi la parola ma la zittisco subito, rimane in silenzio in attesa di quello che l’ha aspetta. Arrivati la trascino nel bagno degli uomini, il centro commerciale é pieno ma riesco a beccare il momento opportuno. E una volta dentro, oh troia mia, una volta dentro tu mi hai reso orgoglioso di essere il tuo Padrone.

Un saluto a tutti dal Messere 😉

image